Crea sito

“Nati per muoverci. Storia di Technogym da un garage alla Wellness economy”.

Buongiorno lettori, con questo articolo inauguro una nuova sezione del blog dedicata allo sport e agli sportivi. E per farlo ho scelto “Nati per muoverci”di Nerio Alessandri edito da Baldini e Castoldi.

Perchè proprio questo libro? Innanzitutto perché è uno di quelli che ultimamente mi ha appassionato di più, poi perché il mio interesse per lo sport è nato proprio sugli attrezzi Technogym e ultimo, ma non ultimo, per la filosofia di vita a cui ha dato vita quest’azienda: il Wellness (dalla fusione dei termini wellbeing e fitness) e che negli anni ho fatto mia.
Tutto inizia a Calisese, piccolo paesino della Romagna, dove il giovane Nerio perito tecnico e figlio di una modesta famiglia, inizia a frequentare una piccola palestra o meglio ” un’ex cantina adattata a palestra. L’ambiente è molto spartano e frequentato solo da culturisti, amanti di una pratica che io non conosco e che scopro proprio andando lì” “. Da quel momento in poi, la voglia di Nerio di fare nella vita qualcosa di grande, che lasci il segno, diviene irrefrenabile. E’ l’inverno ’82-’83 quando inizia a lavorare senza sosta nel garage di famiglia per realizzare nuovi attrezzi che siano belli da vedere ma soprattutto sicuri da utilizzare (e chiunque frequenti una palestra sa quanto questo risultato sia stato raggiunto!). Fotografa i primi prototipi e va in giro a mostrarli nelle poche palestre della Riviera Romagnola, si fa inviare riviste di fitness e body building dagli Stati Uniti, non esita a chiedere aiuto a chiunque possa aiutarlo a migliorare le sue idee e a far decollare il suo progetto…ed il suo progetto decollerà e lo porterà ad essere il fornitore ufficiale in ben sei Olimpiadi e a collaborare con tutti i più grandi sportivi degli ultimi trent’anni.

“Nati per muoverci” è appassionante come un romanzo e denso di contenuti come un saggio di marketing. Con un linguaggio semplice e scorrevole ( anche se talvolta un pò troppo paternalistico) racconta la storia di uomo che ha sempre creduto in sé stesso, nelle proprie capacità e nelle proprie intuizioni. Un visionario ( come Steve Jobs lo è stato per l’informatica)  che in poco più di trent’anni ha creato un impero in grado di competere con i colossi statunitensi del settore, ma che soprattutto ha dato vita al wellness, una vera e propria filosofia di vita. “ Il wellness non è una moda o una tendenza del momento, ma uno stile di vita che va spiegato e diffuso. (…) è un concetto più ampio di benessere che mira a stare bene grazie a regolare attività fisica, sana alimentazione e approccio mentale positivo.“. E’ stata questa rivoluzionaria intuizione ad avvicinare milioni di persone all’attività fisica, e ad aprire le palestre ad un pubblico eterogeneo.

“Nati per muoverci” è un libro che vale la pena leggere e che consiglio a tutti, non solo agli amanti del fitness.

 

Comments are closed.

Copyright © 2017 tralerighedelmondo.altervista.org All Rights Reserved.