Crea sito

Ultime della notte, il primo romanzo di Petros Markaris

Ultime della notte

Sono stata un pò assente nei giorni scorsi, chiedo venia e vi propongo oggi la recensione di “Ultime della notte dello sceneggiatore greco Petros Markaris. Tempo fa mi ci sono imbattuta per caso, grazie all’ “Offerta lampo” di Amazon e, non avendo mai letto un giallo ambientato ad Atene, mi sono lasciata prendere dalla curiosità e l’ho acquistato.

Atene, anni ‘90. il commissario Kostas Charitos sta per chiudere l’inchiesta sull’omicidio di due immigrati albanesi. Sembra “il solito regolamento di conti” ma la giornalista d’inchiesta Ghianna Karaghiorghi, viene uccisa poco prima di fare clamorose rivelazioni. Cosi le indagini ripartono da zero rivelando un intreccio di ex spie sovietiche, traffici illeciti, corruzione e pressioni del “Quarto potere”. Il finale? A sorpresa.

“Ultime della notte”, edito nel 2001 è il primo di sette gialli che hanno come protagonista il commissario Charitos. Personaggio di grande umanità: una carriera senza infamia e senza lode, un matrimonio ormai stanco, una moglie teledipendente, una figlia lontana da casa. Un uomo che la sera legge il dizionario alla ricerca delle parole giuste per dare voce ai propri pensieri. Insomma, un uomo “normale”, non il classico eroe che si trova nella maggioranza dei libri gialli e questo me l’ha reso simpatico fin dalle prime pagine.

E’ stata una lettura molto piacevole, grazie alla scrittura coinvolgente e dal ritmo incalzante  una sorta di passeggiata nell’Atene degli anni ’90 tra strade di periferia e quartieri popolari, famiglie piccoloborghesi e storie d’immigrazione clandestina.

Oggi ne l'”Offerta lampo” di Amazon, c’è “La lunga estate calda del commissario Charitos” lo scarico subito e prossimamente ve ne parlerò!

Comments are closed.

Copyright © 2017 tralerighedelmondo.altervista.org All Rights Reserved.